Fetta di pane con Olio

Pane cunzato, i segreti di una prelibatezza siciliana

Picture of Tunnaliva_admin

Tunnaliva_admin

Il pane cunzato è fra gli street food più amati. Parliamo delle sue origini e diamo qualche idea su come prepararlo in modo semplice.
Picture of Tunnaliva_admin

Tunnaliva_admin

Il pane cunzato è fra gli street food più amati. Parliamo delle sue origini e diamo qualche idea su come prepararlo in modo semplice.

Il pane cunzato (pane condito) è una prelibatezza sicula che nasce nel trapanese per poi diffondersi in tutta la Sicilia.

Ingrediente cardine è senza dubbio l’olio extra-vergine di oliva, quello buono dal colore verde accesso e dal profumo inebriante che dà al pane sapore, morbidezza e gusto.

Tradizionalmente, il pane cunzato è stato fra i pasti principali delle famiglie contadine che non potevano permettersi cibi più costosi (pasta, carne o pesce). Lo accompagnavano a piatti semplici a base di verdure o legumi o in alternativa lo farcivano con olio, formaggio, pomodoro, sarde, origano, un pizzico di sale, tutti ingredienti che si avevano a disposizione.

Il pane stesso non veniva acquistato ma si faceva in casa due / tre volte a settimana. Era comune svegliarsi nel cuore della notte per preparare l’impasto e, dopo la lievitazione, procedere a cuocerlo in forni in pietra, che ancora oggi si trovano nelle abitazioni un pò più antiche.

In ogni angolo della Sicilia con il tempo prende sfaccettature diverse e diventa uno dei più iconici rappresentanti dello street food locale. Ognuno lo condisce a modo uso utilizzando diversi ingrediente, basta che siano rustici e tradizionali (come ad esempio pomodori secchi, peperoni sottaceto, cipolla).

Fetta di pane con Olio
Fette di pane cunzato
Forno in pietra con pane dentro in cottura
Forno in pietra

Dalle nostre parti si prepara spesso utilizzando il pane nero di Castelvetrano, realizzato mischiando una semola di grano biondo siciliano e una di grano duro locale raro, la tumminìa, entrambe integrali.

Vi è un’unica regola fondamentale: tagliare orizzontalmente il pane preferibilmente fumante, appena sfornato, ed inzupparlo generosamente da entrambi i lati nell’olio extra vergine d’oliva… rigorosamente “Tunnaliva”.

Che aspetti?! Prova anche tu a prepararlo in tre semplici passi: sforna, aggiungi l’olio e gli altri condimenti e infine assaggia il pane cunzato. Sentirai il profumo della Sicilia… della vera Sicilia!

Panu Cunzato con Olio EVO ALIVE, pomodoro secco, tonno, peperoni e olive
Pane cunzato "rinforzato"

Condividi:

Post simili

×

Carrello